Il “Cammino” di Francesca…da Santiago verso la speranza!

Oggi desidero dedicare un articolo del mio blog a Francesca, una ragazza davvero speciale, la cui gioia di vivere si riflette nel suo sorriso solare e contagioso.

Conobbi Francesca nel 2005, all’interno dell’associazione “Le Vele” di Segrate, presso cui operavo come volontario il sabato mattina. Ricordo ancora il giorno in cui me la presentarono; all’inizio avvertii un senso di compassione nel vederla così giovane (all’epoca aveva quindici anni) su una carrozzina. Bastarono soltanto pochi minuti perché quella forma di pregiudizio scomparisse per lasciare spazio a una sincera e travolgente simpatia. Mi colpì fin da subito la potenza del suo sorriso, ma anche la dolcezza.

La storia di Francesca Maiorano è un intreccio di lotta e di speranza, un itinerario lungo il quale ha dovuto affrontare enormi difficoltà, prime fra tutte le innumerevoli barriere (non solo architettoniche) incontrate nel corso degli anni della sua giovane vita.

Sì perché Francesca, napoletana d’origine, è nata affetta da tetraparesi spastica, una malattia neurologica, dovuta alla mancanza di ossigeno al cervello nel corso del parto. E che ha causato la paralisi dei suoi arti inferiori.

Una vita fatta di tanti ostacoli, ma non per questo una vita disperata. Tutt’altro! Dalle difficoltà è scaturita la sua grande gioia di vivere, che coltiva ogni giorno. E che Francesca sente il desiderio di condividere insieme agli altri. Sempre!

E soprattutto dal dolore è germogliata la speranza…Un cammino verso la speranza.

Come descrive nel suo bellissimo blog, http://francy9053.myblog.it/page/2/ “La mia speranza a Santiago di Compostela”,  dopo aver casualmente letto l’articolo di un neurologo spagnolo che guarì il figlio paralizzato con l’ormone della crescita (molto interessante l’articolo del Corriere della Sera del 28 giugno 2010 che racconta la commovente storia di questo medico http://www.corriere.it/salute/disabilita/10_giugno_28/ormone-fa-camminare-pablo_3cd5cf4c-8115-11df-9a47-00144f02aabe.shtml), Francesca è riuscita a mettersi in contatto con lui e a conoscerlo di persona il 7 ottobre 2015, per una visita presso la sua clinica, distante circa sei chilometri da Santiago de Compostela. Da quell’incontro è nata una speranza nuova in Francesca, quella di tornare finalmente a camminare. Il medico le ha prospettato infatti importanti margini di recupero, a condizione però di una sua permanenza nella clinica per un tempo stabilito. Insieme alla sua famiglia il 13 gennaio 2016 Francesca si è così trasferita in Galizia, dove resterà per circa un anno con l’obiettivo di ricevere cure e terapie specifiche. Attraverso macchinari ultramoderni Francesca è giornalmente sottoposta a un faticoso lavoro di rinforzo muscolare che coinvolge schiena, gambe, ginocchia, bacino, addome. Inoltre le viene somministrata tutte le mattine l’iniezione dell’ormone, per rinforzare le sue capacità cerebrali; mentre la sera melatonina per rilassare la muscolatura.

Come descrive nel suo blog si tratta di un percorso doloroso, fisico e psicologico, ma anche entusiasmante, frutto di una nuova consapevolezza di se stessa, dei suoi limiti e delle sue potenzialità…mai scoperti prima d’ora! Un percorso che dopo qualche mese ha già prodotto miglioramenti inaspettati, come ad esempio il rinforzo muscolare, i movimenti delle gambe più fluidi , maggior controllo dei movimenti e del tronco.

Francesca sta compiendo un vero e proprio Cammino di Santiago! O meglio un “Cammino da Santiago”. Questo Cammino necessita però di un costo economico elevato, perché per un anno di soggiorno e terapia sono necessari almeno €.30.000. Per questo motivo, insieme ai suoi familiari, Francesca ha creato un link dov’è possibile offrire un contributo alla sua causa:

http://buonacausa.org/cause/amici-di-francesca

E’ possibile seguire Francesca anche su Facebook (https://www.facebook.com/groups/1730608370550570/)

Uniamoci tutti e aiutiamo Francesca, anche con un piccolo contributo. Sarà come percorrere insieme a lei un pezzetto di Cammino di Santiago. Sarà come arrivare a Santiago davanti alla cattedrale, dando un senso al nostro viaggio e al nostro Cammino.

Perché soltanto donando se stessi è possibile incontrare la vera felicità!

BUON CAMMINO FRANCY!!!

 

Qui sotto pubblico alcune foto scattate durante una gita con le Vele del 2005, e altre del suo attuale “Cammino di Santiago”.

 

Francesca Maiorano 3

 

gita Le Vele

 

Francesca Maiorano

In viaggio verso Santiago de Compostela…

Francesca verso Santiago

Il lavoro di fisioterapia quotidiano…

sollevatoreabandieradisabi3

E infine il Cammino di Francesca…da Santiago!

Francesca Maiorano2

 

 

Un pensiero riguardo “Il “Cammino” di Francesca…da Santiago verso la speranza!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...