Il monte degli Ulivi

 

maxresdefault-732676

 

“È la notte che impera sulla cima centrale della breve catena di vette schierate dinanzi al Maestro.
Un colle da lui amato quando al riparo dalle folle si ritirava in silenzio o in preghiera tra i rami frondosi, quei rami che adesso gli ricordavano gli osanna.
È come un parto la metamorfosi di Dio, perché i cieli non conoscono dolore e passione.
È come un parto che esalta gli ultimi e abbatte i potenti, per far nascere il nuovo germoglio.
Il monte degli Ulivi, dove inizia la discesa, è il colle dove il sangue si colora di nuova porpora e tinge di paura e di angoscia il volto di quel Dio da sempre invocato e che nessuno vorrebbe più riconoscere.”

“Sottosopra” di Erri De Luca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...